Per Lozano 4 milioni di euro a stagione

Dopo un inseguimento durato una stagione, si è conclusa positivamente la trattativa che porterà in azzurro il messicano. Verdi al Torino.

0
108
Hirving Lozano del Psv

Un inseguimento durato mesi. Si sono presi, poi lasciati, a volte sfiorati, ma alla fine il Napoli ha deciso di affondare il colpo e chiudere positivamente la trattativa Lozano. L’accelerata è arrivata nelle ultime 48 ore, quando De Laurentiis e Raiola si sono incontrati all’hotel Vesuvio e hanno definito gli ultimi dettagli per il passaggio dell’attaccante messicano dal Psv al Napoli. A giocare a favore dei partenopei l’uscita dai preliminari di Champions degli olandesi e la volontà del giocatore di misurarsi con un campionato diverso, più competitivo. Ancelotti è stato accontentato, così come il Psv che riceverà dal Napoli 42 milioni di euro, il valore della clausola del giocatore, dilazionati nel tempo, con il 20% che sarà girato al Pachuca, club che ha formato il messicano. Per Lozano, invece, contratto di cinque anni a circa 4 milioni di euro a stagione, mentre a Raiola un assegno da 5 milioni di euro per la commissione. L’arrivo dell’attaccante messicano apre le porte alla cessione di Verdi al Torino, accordo già raggiunto da circa una settimana tra Cairo e De Laurentiis sulla base di 20 milioni di euro, con il presidente azzurro che aveva chiesto di ufficializzare il tutto solo dopo la chiusura dell’affare Lozano. Definita questa doppia operazione, ora il Napoli è pronto a chiudere anche un’altra lunga ed estenuante trattativa, quella con il Real Madrid per James Rodriguez. Il colombiano vuole la maglia azzurra, ed il club spagnolo deve assolutamente cederlo, per evitare di avere un giocatore in rosa, non gradito al tecnico Zidane. I prossimi giorni potrebbero essere quelle decisivi per riuscire a convincere definitivamente Florentino Perez, che fino ad oggi è stato intransigente sulla formula proposta da De Laurentiis per la cessione del colombiano. I partenopei, però, lavorano anche sul fronte punta centrale. Il sogno resta Icardi, che continua a preferire la destinazione Juventus. I bianconeri, però, prima di prendere l’argentino devono vendere almeno uno tra Dybala e Higuain, così da poter fare cassa. Proprio i due connazionali di Maurito bloccano il mercato in entrata della Vecchia Signora, ed è per questo che Napoli e Roma continuano a sperare. La Juventus attende la cessione di Neymar, per poter poi provare a collocare Dybala al Psg, ma intanto il Napoli prova a battere tutti sul tempo, presentando una mega offerta all’Inter per il cartellino del giocatore, pronta ad accettare pur di non cedere Icardi alla Juventus. Aspettando sviluppi positivi, i partenopei si sono cautelati bloccando Fernando Llorente, attaccante svincolatosi dal Tottenham, che ha già un passato in Italia proprio con la maglia bianconera. Ad Ancelotti la soluzione Llorente piace, nonostante l’età non rientri nei parametri di De Laurentiis, ma potrebbe rappresentare un’alternativa importante a Icardi, che consentirebbe anche di contenere i costi: l’attaccante ha chiesto un triennale da 2.5 milioni di euro a stagione. Giuntoli ha chiesto al fratello-manager dello spagnolo di pazientare ancora qualche giorno. Dopo Ferragosto questo mega intrigo dovrebbe sciogliersi, così da capire quale sarà tra Icardi e Llorente il nuovo centravanti del Napoli.