Perseguitava l’ex moglie, stalker ai domiciliari

L'uomo, un 50enne di Capaccio Paestum, continuava nella sua condotta persecutoria nonostante gli fosse stato già raggiunto da un provvedimento di divieto di avvicinamento alla sua ex

0
387

Un 50enne di Capaccio Paestum finisce ai domiciliari per stalking.
I Carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretta dal Capitano Manna, hanno dato esecuzione alla sostituzione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa con quella degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Salerno nei confronti di un 50enne, domiciliato a Capaccio Paestum e già sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa.
Il provvedimento restrittivo scaturisce dalle risultanze investigative poste in essere dai militari della Stazione Carabinieri di Capaccio Scalo, a seguito delle reiterate condotte persecutorie poste in essere dal prevenuto ai danni della ex moglie.
Il destinatario della misura cautelare, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.