Pestaggio a cliente in un locale, stop alle attività

E' stata notificata, dopo il ricorso al Tar, la sospensione delle attività per il locale di Salerno in cui i buttafuori avevano aggredito un avventore.

0
143

Sospensione delle attività per un locale di intrattenimento a Salerno. Lo scorso mese di febbraio alcuni addetti alla sicurezza avevano aggredito un giovane.
Il provvedimento di sospensione per quindici giorni – già emesso lo scorso febbraio in seguito all’intervento effettuato dalla Polizia di Stato – è stato deciso dal Questore di Salerno.
Dopo la notifica del provvedimento lo scorso febbraio, il titolare dell’attività aveva proposto ricorso d’urgenza al Tar di Salerno che disponeva la sospensiva dell’ordinanza del Questore.
Nello scorso mese di giugno, i giudici della Prima Sezione del Tribunale Amministrativo Regionale della Campania – Sezione Distaccata di Salerno, si pronunciavano nel merito respingendo il ricorso proposto dal gestore avverso il provvedimento questorile. Pertanto, in seguito alla pronuncia del Tar, notificata nei giorni scorsi alla Questura di Salerno, gli agenti provvedevano all’esecuzione dell’ordinanza del Questore di sospensione dell’attività segnalata per quindici giorni.