Le famiglie numerose mi piacciono e si vede.
Ma mi piacerebbe sapere anche cosa ne pensano le mie figlie.
Così stasera, a tavola, chiedo, con voce sognante: “E se arrivasse un’altra cicogna?”
Mio marito resta con lo sguardo fisso e probabilmente anche il respiro gli deve essersi bloccato in gola.
Sandra, invece, esplode gioiosa, alzandosi in piedi sulla sedia e allargando le braccia verso l’alto: “Sì! Io vorrei una sorellina piccola, appena nata, piccola piccola!”
Amore della mamma, che tenerezza!
In realtà ha ragione: la più piccola è lei ed evidentemente ha coccole da dare in quantità, non solo da ricevere.
Poi risponde Paola, con tono serio e dice: “Sì, ma io vorrei un fratellino!”
Al che le chiedo: “Vorresti un fratellino, perché la tua amichetta avrà presto un fratellino?”
“No – mi fa lei, sempre più seria – mi piacerebbe avere un fratellino, perché le sorelline ce le ho già!”
Razionale la mia Paola. Come è solita.
E poi, pensandoci bene, anche io le figlie femmine ce le ho già, e presto saranno tutte per il papà…
Ma sì, un bel maschietto! Perché no?
Camilla finora è stata in silenzio.
Dunque, chiedo a lei, che pure sa essere saggia: “Camilla, e tu cosa preferiresti: un fratellino o una sorellina?”
E lei, tra il serio e il preoccupato, con voce bassa: “Nessuno … siamo già in tanti!”

Piccole e (in)confutabili verità di Mummybook