“Questo non è amore”, la Polizia a Battipaglia per il 25 novembre

Organizzato da alcuni istituti scolastici ed associazioni che operano sul territorio, si è svolto un corteo nel centro della città concluso con un flash-mob degli studenti dinanzi all’edificio comunale in occasione della ricorrenza della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

0
126

Anche la Polizia di Stato presente oggi alla manifestazione contro la violenza sulle donne a Battipaglia. Organizzato da alcuni istituti scolastici ed associazioni che operano sul territorio, si è svolto un corteo nel centro della città concluso con un flash-mob degli studenti dinanzi all’edificio comunale in occasione della ricorrenza del 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.
A seguire un convegno sulle violenza di genere con l’intervento di personalità del mondo della politica locale, avvocati, psicologi ed operatori specializzati del settore, per sensibilizzare i giovani e la cittadinanza ai temi della violenza di genere nella società italiana attuale.
L’intervento della Polizia di Stato, con la distribuzione ai partecipanti degli opuscoli informativi relativi al progetto permanente “Questo non è amore”, si è concluso con la proiezione del video istituzionale sul Protocollo E.V.A., in uso alla Sezione Volanti per il primo contrasto agli episodi di violenza e maltrattamenti in famiglia, illustrato dal Vice Questore Dott.ssa Giuseppina Sessa, Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Salerno, insieme alle novità legislative introdotte dalla legge n. 69/2019, cd. “Codice Rosso”. La manifestazione ha registrato una buona partecipazione di studenti e cittadini sensibili ai temi dell’iniziativa.