Raid notturno al “Roma”: redazione messa a soqquadro

Misteriosa incursione nella sede dello storico quotidiano napoletano: ignoti hanno rovistato dappertutto senza, all'apparenza, prelevare niente. Indaga la Digos

0
83
Foto tratta dal sito web del quotidiano "Roma"

Incursione notturna nella redazione del Roma, storico quotidiano napoletano fondato nel 1862. Ignoti sono entrati nei locali di via Chiatamone e hanno causato ingenti danni rovistando ovunque, senza trafugare apparentemente nessun documento. E’ stato lo stesso quotidiano, attraverso il proprio sito internet a dare la notizia: “È stato un choc stamattina per chi ha aperto la redazione trovarsi di fronte ai cassetti ribaltati, i documenti rovistati, le serrature rotte di ogni angolo della sede. Nella notte, ignoti hanno aperto l’ingresso e sono rimasti a lungo per cercare con calma qualcosa che al momento non è ancora chiaro capire. Le indagini sono state immediatamente avviate dalla Digos e con gli esperti della Scientifica che hanno visionato le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nel palazzo”. Alla direzione e alla redazione del “Roma” sono arrivati messaggi e attestati di solidarietà e di vicinanza da parte dei vertici nazionali e regionali dell’Ordine e del sindacato dei giornalisti, e da tutto il mondo politico campano.