Rapina a mano armata al supermercato, arrestato 36enne

L'uomo è sospettato di essere l'autore di analoghe rapine in altre città del Salernitano

0
158

Un 36enne di Salerno è stato arrestato oggi dalla Polizia perché ritenuto responsabile di una rapina a mano armata in un supermercato di Pontecagnano Faiano.
L’uomo è sospettato di aver compiuto anche altri colpi a Salerno e nei paesi limitrofi ed è stato fermato al termine di un servizio di monitoraggio e pedinamento a distanza dell’autovettura dell’uomo effettuato dai poliziotti. La sua automobile risultava ferma in una zona di Pontecagnano. Pochi minuti dopo gli investigatori hanno appreso della rapina a mano armata consumata da una persona con il volto coperto in un supermercato poco distante. Gli agenti, dunque, si sono messi alla ricerca del sospettato, intercettando poco dopo la macchina usata per la rapina. L’uomo si dirigeva verso Salerno quando è stato bloccato dagli agenti del quartiere Mercatello.
Il 36enne, incensurato, è stato trovato in possesso della refurtiva della rapina appena, mentre nell’autovettura è stata rinvenuta una pistola “scacciacani” priva del tappo rosso e gli indumenti utilizzati per camuffarsi durante il colpo.
L’uomo è stato arrestato e condotto alla casa circondariale di Salerno.
Sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi per verificare se il 36enne possa essere il responsabile delle altre rapine consumate a Salerno e nei paesi limitrofi nelle ultime due settimane.