Rari Nantes vola in finale play off di serie A/2

La compagine salernitana vince sull'Ancona nella gara 2 della semifinale di pallanuoto maschile. Sulla strada verso la promozione ora c'è il Latina: gare di finale in programma dal 22 al 29 giugno prossimi

1
236
Michele Luongo, top scorer della Rari Nantes

Vela Nuoto Ancona-Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno 4-13
(parziali 2-5, 1-3, 0-4, 1-1)

Vela Ancona: Bartolucci Donati, Lisica 1, Pugnaloni, Pantaloni 1, Baldinelli, Pieroni, Simo, Breccia, Ciattaglia 2, Bartolucci, Sabatini, Cesini, Cardoni. All. Pace.
Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno: Santini, Luongo 4, Gandini 1, Sanges 3, Scotti Galletta 2, Gallozzi 1, Fortunato, Cupic, Mauro, Parrilli, Spatuzzo 1, Pica 1, Taurisano. All. Citro.
Arbitri: Lombardo di Roma e Castagnola di Recco.
Note: espulso per proteste Pugnaloni (Ancona), ucito per raggiunto limite di Falli: Fortunato (Salerno). Superiorità numeriche: Ancona 1/12, Salerno 4/8.

La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno concede il bis, vincendo nettamente gara 2 di semifinale play off di pallanuoto serie A/2 maschile, con l’Ancona e vola in finale. Alla piscina scoperta del Passetto i giallorossi di mister Matteo Citro hanno sempre nelle proprie mani le sorti del match. Ancona prova a limitare i danni, ma la Rari è determinata a staccare il biglietto per la finale. Protagonisti di giornata il bomber Luongo e Sanges per la compagine del presidente Enrico Gallozzi, Ciattaglia per la Vela. Inizia bene la squadra di casa che dopo 2′ apre le marcature con Ciattaglia che poi raddoppia in superiorità numerica (2-0). Luongo trasforma un rigore e quindi, pareggia (2-2). L’equilibrio dura 5’18”, poi Scotti Galletta realizza su “uomo in più” e la doppietta di Sanges, congela il risultato sul 2-5. La seconda frazione è più avara di marcature, ma la Rari Nantes Salerno prende il largo con Spatuzzo, Luongo e Scotti Galletta, poi Lisica, interrompe il magic moment dei giallorossi, fissando il punteggio sul 3-8. Nella terza frazione, segna solo la squadra di mister Citro. Dopo circa 5′ a “reti inviolate”, vanno in gol Gandini, Luongo, Sanges e infine Gallozzi su rigore. La Rari Nantes Salerno ormai ha saldamente in pugno l’esito della contesa. La quarta frazione di apre con il risultato di 3-12. Solo due reti, una per parte con Pantaloni per Ancona e Pica per Salerno, per il 4-13 finale. La Rari Nantes gioca una gara attenta e conquista l’accesso alla finale, mentre la Vela Ancona non riesce a contrastare adeguatamente gli ospiti. Luongo e compagni giocheranno la serie di finale con il Latina, che, dopo aver vinto di misura (12-10) gara 1 in casa del Torino 81, si è imposto più agevolmente in gara 2, con il punteggio di 13-5. La promozione in A/2 se la contenderanno dal 22 al 29 giugno prossimi.

1 commento

Comments are closed.