Reddito di cittadinanza, record di domande in Campania

Nocera Inferiore su tutti con 7063, seguono Salerno con 5056, poi c'è Battipaglia (4110). Nel resto del territorio provinciale, troviamo Agropoli (1514), Sala Consilina (1031), Vallo della Lucania (922), Sapri (785) e Minori (133).

0
277

Domande per il Reddito di cittadinanza, Nocera Inferiore supera perfino Salerno. E la Campania è la prima regione. Questi sono i dati comunicati dall’Inps, aggiornati al 5 aprile.

La provincia di Salerno. Il primo mese di Rdc riserva qualche sorpresa in provincia di Salerno. Ad esempio, a gestire il maggior numero di richieste è la sede Inps di Nocera Inferiore (7063). Sono 5056, invece, quelle del capoluogo provinciale. A seguire c’è Battipaglia (4110). Nel resto del territorio, troviamo Agropoli (1514), Sala Consilina (1031), Vallo della Lucania (922), Sapri (785) e Minori (133).
Il boom in Campania. Tra le regioni, la Campania conferma le previsioni: è prima con 137.206 domande. A seguire Sicilia (128.809), Lazio (73.861), Puglia (71.535), Lombardia (71.310). La cifra minore è in Valle d’Aosta (1.031). In Campania, il primato spetta alla sede Inps di Caserta (12416). Tra le modalità scelte per presentare istanza, i campani privilegiano i caf (107.934) rispetto agli sportelli delle Poste (29.272). In entrambi i casi, sono le donne a prevalere nelle richieste (58.844 caf, 14.714 poste).

Fasce d’età. In Italia, sono in totale 806.878 le domande per il reddito di cittadinanza, al 5 aprile. Predomina la fascia d’età tra i 40 e i 67 anni, con 494.213 richieste (61,25%). La seconda più nutrita è fra i 25 e i 40 anni, con 182.100 (il 22,56%). Tra i 18 e i 25 anni, invece, sono 24.714 (il 3,06%). Dagli ultra-67enni ne arrivano 105.699 (sono il 13,1%). Appena 152 quelle degli under 18 (lo 0,01%).