Riaperture, ecco il calendario per la Campania

Da domani stop all'autocertificazione per gli spostamenti in regione, sì agli incontri con gli amici. Riaprono i negozi. Per ristoranti, pub e pizzerie si dovrà attendere giovedì

0
261

Ecco il calendario delle riaperture in Campania:

18 MAGGIO

– Barbieri e parrucchieri (7 giorni su 7 con possibilità di restare aperti fino alle 23 e soltanto su appuntamento)
– Centri estetici (7 giorni su 7 con possibilità di restare aperti fino alle 23 e soltanto su appuntamento)
– Riapertura dei Bar, anche al banco (con distanziamento sociale)
– Ripartono le “Sante Messe” (accessi contingentati, con mascherine obbligatorie, no allo scambio del segno di pace ed attenzione a confessioni e comunioni)
– Riapertura di molti cimiteri
– Riapertura dei Centri Commerciali e dei negozi cittadini al dettaglio
– Riapertura dei mercati rionali limitatamente al settore alimentare (dalla settimana successiva apertura di tutte le altre categorie)
– Riparte il commercio ambulante
– Apertura del Real Bosco di Capodimonte, del Parco Archeologico di Paestum e Velia e del Museo Madre di Napoli. Inoltre da domani dalle ore 09 alle ore 13, sarà possibile visitare gratuitamente presso Pio Monte della Misericordia a Napoli, la Cappella, che custodisce, sull’Altare Maggiore, “Le Sette Opere della Misericordia” di Caravaggio.

21 MAGGIO
– Riapertura di Ristoranti, pizzerie e pub (Bar e pizzerie potranno utilizzare il suolo pubblico gratuitamente facendo domanda al comune

25 MAGGIO

– Riapertura di palestre, piscine, parchi acquatici e centri sportivi (la Regione potrà decidere eventuali restrizioni)

3 GIUGNO

– Ci si potrà spostare su tutto il territorio nazionale, tra una regione e l’altra. Sarà possibile muoversi liberamente su tutto il territorio nazionale, per viaggiare e per raggiungere hotel, b&b, resort o strutture ricettive. (comuni e regioni avranno il potere di stabilire con una certa autonomia ulteriori regole e restrizioni per disciplinare gli spostamenti)

15 GIUGNO

– Riapertura di Cinema e Teatro (con norme di distanziamento sociale e l’obbligo di mascherine al chiuso)

AUTOCERTIFICAZIONE – Dal 18 maggio non sarà più necessario utilizzare il modulo per spostarsi all’interno della propria Regione di residenza, ma solamente per spostarsi tra una regione e l’altra (per motivi di lavoro, salute, necessità). Resta in Campania l’obbligo delle mascherine.
SECONDA CASA – Dal 18 maggio si potrà andare nelle seconde case e si potrà soggiornare purché siano nella stessa regione di residenza
AMICI – Da domani oltre ai congiunti si potranno incontrare anche gli amici, senza limitazioni sul numero delle persone che si possono vedere contemporaneamente, ma resta il distanziamento e dunque la necessità di evitare assembramenti.