Rinnovi, ora si pensa a Callejon

Nelle prossime settimane è atteso l'incontro tra le parti, con il Napoli deciso a voler tenere lo spagnolo ancora in azzurro. Milik sempre più fuori dal progetto azzurro

0
152

Dopo Mertens potrebbe essere la volta di Callejon. Si perché il presidente De Laurentiis ancora una volta sta sorprendendo tutti. Dopo mesi di schermaglie, silenzi, messaggi subliminali, ha rotto gli indugi e in un paio di giorni sta risolvendo tutte le questioni lasciate in sospeso da tempo. Raggiunto l’accordo domenica con l’attaccante belga, per lui due anni di contratto 4,2 milioni di euro, 500mila di bonus facilmente raggiungibili e bonus alla firma da 2,5 milioni, più opzione per il terzo anno, ora punta a blindare anche Callejon. Nelle prossime settimane è atteso l’incontro tra le parti, con il Napoli deciso a voler tenere lo spagnolo ancora in azzurro. Chi invece sembra sempre più fuori dal progetto è l’attaccante Arkadiusz Milik, per il quale la situazione è un po’ più complicata. Il polacco non sembra voglia firmare il rinnovo del contratto proposto dal Napoli. Il nodo la clausola rescissoria che la società vuole inserire, giudicata troppo elevata dall’entourage del giocatore. Se entro l’estate non dovesse arrivare la firma, allora il giocatore potrebbe finire sul mercato, visto anche l’arrivo di Petagna a fine stagione, acquistato dalla Spal già a gennaio e il fresco rinnovo di Mertens.