Rissa al “Lamberti”: steward in ospedale, gara sospesa per 6 minuti

Il Potenza Calcio accusa: "I nostri dirigenti e i loro familiari, compresi alcuni bambini, aggrediti in tribuna da tifosi della Cavese dopo il gol di Genchi"

0
511

Sospesa per sei minuti Cavese-Potenza dopo un incidente in tribuna. Nel corso della prima frazione di gioco della gara valevole per la quindicesima giornata del girone C di Lega Pro, dopo il gol del momentaneo vantaggio del Potenza, uno steward avrebbe perso l’equilibrio cadendo nella zona della tribuna autorità. Indiscrezioni parlano di una lite nel settore tribuna dovuta probabilmente all’esultanza al gol di Genchi di alcuni dirigenti del Potenza presenti in tribuna autorità.
Ancora in corso di accertamento le dinamiche dell’incidente. Questa la ricostruzione fornita dal Potenza Calcio, con una nota del proprio ufficio stampa: “Durante la gara valida per il 15’ turno del Girone C di Serie C tra Cavese e Potenza, al 25’ del primo tempo, in occasione del momentaneo gol dell’1-0 di Genchi, parte della dirigenza del Potenza Calcio e famigliari dei tesserati rossoblu, comprese donne e bambini, sono stati aggrediti da alcuni tifosi di casa, costringendo gli stessi ad abbandonare lo stadio per la propria incolumità”.La persona ferita è stata soccorsa dai volontari della Croce Rossa presenti allo stadio e portata via in ambulanza. Non ci sono grosse preoccupazioni ma in maniera precauzionale i sanitari stanno sottoponendo l’uomo ad accertamenti: nella caduta avrebbe battuto la schiena.
La gara è terminata sul risultato di 1-1 (reti di Genchi e Palomeque).