Sciabola / Rossella Gregorio protagonista in Coppa del Mondo

La salernitana, insieme con Irene Vecchi, Martina Criscio e Sofia Ciaraglia, ha vinto la prova di Coppa del Mondo, svoltasi a Tunisi e ha iniziato nel migliore dei modi il percorso verso la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020

0
89

La squadra di sciabola femminile ha iniziato nel migliore dei modi il percorso verso la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020. La salernitana Rossella Gregorio, insieme con Irene Vecchi, Martina Criscio e Sofia Ciaraglia, ha vinto la prova di Coppa del Mondo, svoltasi a Tunisi ed è stata davvero protagonista. Le azzurre hanno superato le padrone di casa della Tunisia, nel tabellone dei 16 per 45-38, poi, nei quarti hanno battuto la Cina (45-40), in semifinale il Giappone (45-30) e quindi in finale l’Ucraina, per 45-42. La mossa vincente è stata proprio della Gregorio. La campionessa salernitana, portacolori del CS Carabinieri, ha bloccato il tentativo di rimonta di Olga Kharlan, con una eccellente parata e risposta e si è goduta l’abbraccio delle compagne di squadra al termine del vibrante e combattuto ultimo assalto con l’Ucraina. Il team Italia non saliva sul primo gradino del podio dal 18 marzo 2018 ad Atene, mentre nelle più recenti gare di Coppa del Mondo ha collezionato tanti terzi posti. In virtù di questo oro, ultimo in ordine di tempo, nel ranking internazionale la squadra azzurra di sciabola è terza con 292 punti, preceduta dalla Francia, capolista (424 punti) e dalla Russia (354).
“La gara individuale, purtroppo, non è andata affatto come speravo – il commento della sciabolatrice Rossella Gregorio – fortunatamente, nella gara a squadre sono riuscita a dare il mio apporto e l’oro conquistato è stato una gran bella soddisfazione. Torniamo a casa con una splendida medaglia e voglio ringraziare di cuore le mie compagne, che sono state fantastiche. Mi godo il primo gradino del podio, ma sono cosciente che questo è solo il primo passo verso un importante traguardo. Certo, resta la felicità perchè non poteva esserci risultato migliore di questa prima posizione a Tunisi. Il cammino sarà lungo e impegnativo, ne siamo consapevoli, però daremo il tutto per tutto per provare a staccare il pass per le Olimpiadi.”
Attualmente, nonostante la quinta posizione finale nella prova di Coppa del Mondo di Tunisi, la Francia è al comando della classifica a squadre, con ampio margine di vantaggio, seguono Russia, Italia e Stati Uniti. La Corea, quinta, è qualificata, al momento, come migliore squadra asiatica, mentre l’Ucraina si è ripresa il posto europeo. Il quartetto del Canada, è qualificato come miglior americana, mentre l’assenza di una africana tra le prime 16, al momento, consentirebbe alla Cina, la qualificazione olimpica.