Salerno, vandali nella sede di Arcigay: tagliata la porta in ferro

Dai locali di via Pandolfina Fasanella, nei pressi di via Mercanti e a due passi dalla centralissima via Roma, non è stato asportato nulla

0
216

“Questa sera abbiamo trovato la nostra sede vandalizzata da ignoti che hanno tagliato la porta in ferro, distrutto la porta a vetri e vandalizzato il nostro spazio. Non è stato rubato nulla, segno del gesto più offensivo e discriminatorio che finalizzato al furto. Nelle prossime ore denunceremo il fatto alle autorità e daremo ulteriori dettagli”. Lo denuncia, sulla propria pagina Facebook, l’Arcigay “Marcella Di Folco” di Salerno. Il blitz, chiaramente un avvertimento, è stato messo a segno in via Pandolfina Fasanella, nei pressi di via Mercanti e a due passi da via Roma, e ovviamente non ha avuto testimoni. “Resta l’amarezza – scrivono gli attvisti dell’associazione – di una triste scoperta e la consapevolezza di dover ancora lottare e resistere per i diritti e le tutele di tutte e tutti. La nostra città non è più immune da questi fatti, semmai lo sia stata”.