Sarno, ecoballe mai rimosse dall’area industriale

La denuncia della Cisal provinciale: "Le foto scattate in questi giorni da chi vive quotidianamente la zona dimostrano un degrado assoluto. Tutto questo è inaccettabile per gli imprenditori che investono sul territorio e che chiedono un potenziamento della videosorveglianza oltre al miglioramento dei servizi"

0
199

“La zona Pip di Sarno è nel degrado più assoluto: ci sono ecoballe presenti in zona da mesi e mai rimosse”. La denuncia è di Gigi Vicinanza, sindacalista della Cisal provinciale, che nei giorni scorsi ha chiesto al sindaco Canfora un consiglio comunale monotematico sull’area Pip di Sarno, alla presenza di imprenditori e di rappresentanti di lavoratori.
“Le foto scattate in questi giorni da chi vive quotidianamente la zona dimostrano un degrado assoluto. Tutto questo è inaccettabile per gli imprenditori che investono sul territorio e che chiedono un potenziamento della videosorveglianza oltre al miglioramento dei servizi” – ha detto Vicinanza.
“Forse a Sarno si pensa ad altro e le ecoballe sono un problema secondario. Ricordo a tutti che questa area che rappresenta un volano di sviluppo per tutto il territorio. Per questo rinnovo l’appello al primo cittadino: non possiamo permettere più che l’area Pip diventi ostaggio di degrado e ladri. Siamo disposti ad aiutarlo” – ha concluso il sindacalista.