Shopping a Parma: dopo Calaiò, ecco Ceravolo

Proposta una doppia operazione al Parma: un tandem da sogno per rilanciare le ambizioni dei granata

0
362

E’ caldo l’asse di mercato tra Salernitana e Parma. Oggi potrebbe essere il giorno di Calaiò in granata, primo colpo in attacco ma non ultimo. Si, perché la Salernitana sta lavorando sempre con il club Ducale alla cessione anche di un altro attaccante, sempre in uscita dal club gialloblù. Si tratta di Fabio Ceravolo, elemento richiestissimo sul mercato, che potrebbe far fare il definitivo salto di qualità all’attacco granata. Ceravolo è sicuramente il pezzo pregiato di questo mercato invernale, con diverse società che hanno già fatto un sondaggio per riuscire ad accaparrarsi il bomber nato a Locri. Il Parma valuta il cartellino del giocatore 1,5 milioni di euro, con la Salernitana che sta tentando di prelevarlo con la formula del prestito con diritto di riscatto. L’affare potrebbe chiudersi, inserendo anche l’esterno Yves Baraye, che la società granata aveva già sondato nelle scorse settimane. Discorso differente per Dezi, su cui la Salernitana ha chiesto informazioni, ma che piace a mezza serie B: su tutti Cremonese, Benevento e Perugia, dove ha già giocato una stagione. Su Ceravolo, però, è forte anche l’interessamento del Verona, che potrebbe cedere Pazzini al Benevento e puntare sull’attaccante del Parma per potenziare il reparto avanzato. Verona che è pronto a chiudere per Gigi Vitale, dopo che il Perugia, altra società che aveva sondato il mancino di Castellammare di Stabia, ha prelevato dal Chievo Fabrizio Cacciatore. Nella serata di ieri la fumata bianca, con il terzino classe ’86 che ha raggiunto l’accordo economico con i Grifoni ed è arrivato alla corte di Nesta. La Salernitana per sostituire Vitale sta pensando a Felipe Curcio, in uscita dal Brescia, che punta dritto su Nicola Falasco del Perugia. Il terzino italo-brasiliano in forza alle Rondinelle, però, piace anche al Livorno di Breda, ed è per questo che la Salernitana ha sondato anche Walter Lopez della Ternana. In uscita, Bocalon potrebbe finire al Venezia, mentre si continua a lavorare per convincere l’argentino Vuletich al trasferimento in prestito in serie C.