Stalking e rapina aggravata: due arresti a Capaccio Paestum

Un uomo è stato sorpreso sotto casa della sua ex nonostante un vecchio divieto di avvicinamento; un pregiudicato del posto, invece, è finito in carcere su esecuzione di un mandato di cattura europeo: è ritenuto responsabile di una rapina in Francia nel 1990

0
130

Arrestati due pregiudicati a Capaccio Paestum nell’ambito dell’attività di contrasto all’illegalità diffusa da parte dei Carabinieri della Compagnia di Agropoli.
Durante i controlli lungo la zona costiera del comune di Capaccio, i Carabinieri hanno arrestato per evasione dagli arresti domiciliari il pregiudicato D.D. 31/enne di Capaccio Capoluogo. L’uomo, noto alle forze dell’ordine e già sottoposto a misura cautelare restrittiva degli arresti domiciliari per il reato di atti persecutori nei confronti di una donna del luogo, veniva sorpreso nuovamente dai militari della Stazione di Capaccio nei pressi dell’abitazione della donna che aveva già in passato molestato. Per questo motivo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato per direttissima.
Un pregiudicato di Capaccio, invece – Z.T. le sue iniziali, 59 anni – è stato arrestato in esecuzione del Mandato di Arresto Europeo su richiesta dell’Autorità Giudiziaria Francese, poiché ritenuto responsabile di una rapina aggravata commessa in Francia nel 1990. Il predetto dopo le operazioni di rito è stato associato presso la Casa Circondariale di Salerno-Fuorni