Stalking e violenza sessuale, 20enne nei guai

Pare che il giovane, originario del Vallo di Diano, non si fosse mai rassegnato alla fine della relazione con la sua ex: l'ha perseguitata per due anni. Questa mattina l'esecuzione dell'ordinanza: è ai domiciliari

0
222

Azioni persecutorie, minacce, ingiurie, lesioni e anche violenza sessuale. Un ventenne di un comune del Vallo di Diano è agli arresti domiciliari perché ritenuto responsabile di stalking nei confronti di una sua coetanea, ex fidanzata.
Pare che il giovane non si fosse mai rassegnato alla fine della sua relazione con la donna. In due anni avrebbe perseguitato la sua ex fidanzata. I militari delle stazioni di Caggianoe  di Sala Consilina avrebbero ricostruito numerosi episodi di violenza e azioni persecutorie, comprese minacce, ingiurie e lesioni, da parte dall’uomo nei confronti della giovane.
La donna ha denunciato di aver subito una violenza sessuale da parte dell’arrestato, a seguito della quale si e’ verificata una gravidanza indesiderata, poi volontariamente interrotta dalla vittima.
Questa mattina i carabinieri della compagnia di Sala Consilina hanno eseguito una misura cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Lagonegro nei confronti del giovane.