Tenta di strangolare la moglie, arrestato 75enne

A Buccino l'uomo ha legato un cavo elettrico intorno al collo della consorte. Ai Carabinieri, allertati da un nipote, ha ammesso le sue responsabilità e ha poi tentato di togliersi la vita.

0
110

Ha tentato di strangolare la moglie con un cavo elettrico. Per questo è stato arrestato un 75enne.
A Buccino, l’uomo, presumibilmente al culmine di una lite, ha provato a strangolare la consorte di 73 anni stringendole un cavo elettrico intorno al collo.
Le urla della donna hanno attirato l’attenzione di uno dei nipoti della coppia, che risiede al piano superiore dell’abitazione. Il nipote, capito cosa stava accadendo, ha allertato il 112.
I Carabinieri, dopo aver bussato più di una volta senza ricevere risposta, hanno buttato giù la porta d0ingresso e hanno trovato l’uomo che ha ammesso le sue colpe dicendo “Arrestatemi pure, tanto l’ho già ammazzata”.
La 73enne giaceva a terra con il cavo elettrico intorno al collo ma i militari sono riusciti a rianimarla. La donna è stata portata in ospedale e ha una prognosi di 30 giorni. Il marito, dopo aver ammesso le sue responsabilità, ha provato a lanciarsi dal balcone dell’appartamento ma è stato prontamente bloccato e ammanettato dalle Forze dell’ordine.