The Citizen, la musica british a Salerno

Il gruppo nasce nel 2006 da un'idea di tre salernitani e si appresta ora a incidere un nuovo album

0
174

Parte oggi un nuovo spazio dedicato alla musica e ai gruppi musicali del Salernitano. Realtà spesso poco conosciute dal grande pubblico e poco attenzionate dai media tradizionali, ma dotate di forza espressiva e di enormi potenzialità.


The Citizen è una band salernitana che nasce nel 2006 da un’idea di tre giovani – Ciro e Franco Amoroso e Angelo Bellone – con la passione per la musica british.
Dopo un inizio trascorso a suonare cover di grandi band, nel 2011 hanno inciso il loro primo singolo: “Panic Attack”, seguito poi da “The Way You Change” e “Something Left”, confluiti in un mini EP. In quegli anni Roberto Coscia che subentrò al batterista e Angelo Bellone, ex chitarrista, lasciò la band e gli subentrò Noam Radetich, attuale chitarrista.
Nel 2014, dopo tre mesi di duro lavoro nei Sonic Temple Studio, c’è l’esordio ufficiale del canale YouTube del gruppo con il video “Curtain Call”. Il brano riscuote grande successo: riceve migliaia di visualizzazioni in pochissimo tempo e viene trasmesso in oltre 150 emittenti radiofoniche tra America, Nord Europa e Italia.
Il 30 novembre 2014 i The Citizen realizzano un nuovo videoclip legato a “This Time”, un nuovo brano, e poco dopo annunciano di aver raggiunto un accordo con l’etichetta discografica My Kingdom Music che darà vita al loro primo album “Curtain Call”, uscito il 4 maggio 2015. Dopo svariati live in giro per l’Italia, il 31 marzo 2015 i The Citizen lanciano sul loro canale YouTube “System Zero”, brano dalle sonorità molto forti. Con l’uscita dalla band di Noam, sostituito da Salvatore SJ Marano, la band inizierà la creazione del nuovo album.

Formazione della band:
Ace (Ciro Amoroso): Voce,chitarra e synth
Franco Amoroso: Basso e backing vocals
Salvatore SJ Marano: Chitarra, Piano e Synth
Roberto Coscia: Batteria e percussioni