Tradito dal compleanno del figlio, arrestato latitante

Pariota era latitante dal 2014: deve scontare 8 anni di carcere. I militari lo hanno trovato in una villetta di Giugliano, insospettiti dagli spostamenti dei suoi familiari

0
364

A tradirlo sono stati i preparativi per la festa di compleanno del figlio. Massimo Pariota, 46enne di Napoli, era latitante dal giugno 2014: era condannato dalla Procura generale di Taranto a 8 anni, 3 mesi e 10 giorni di reclusione per residuo pene di varie condanne subìte per truffa, sostituzione di persona, associazione per delinquere, ricettazione e riciclaggio.
I carabinieri del comando provinciale di Napoli lo hanno arrestato e portato nel carcere di Poggioreale. Il figlio di Pariota stava per compiere 3 anni e, all’approssimarsi del compleanno del bambino, i carabinieri della sezione catturandi del nucleo investigativo di Napoli, che erano sulle sue tracce da tempo, hanno notato che i movimenti dei familiari portavano a una villetta con piscina nell’hinterland napoletano, a  Giugliano in Campania, in via Staffetta. I militari dell’Arma hanno fatto irruzione nella villetta e hanno bloccato Pariota e i suoi familiari. Il ricercato non ha opposto resistenza né tentato la fuga lasciandosi pacificamente ammanettare. Continuano le indagini per accertare modalità e identificare le persone che lo hanno aiutato nella sua lunga latitanza.