Traffico sull’Amalfitana, il piano della Prefettura

L'accordo prevede l'attivazione di un modulo operativo flessibile e adattabile in base alle esigenze da attivare in caso di traffico intenso e saturazione dei parcheggi attraverso il monitoraggio di alcuni punti sensibili, tra cui uscite autostradali verso Salerno, Vietri sul Mare e Costiera

0
188

Un modulo operativo flessibile per consentire interventi coordinati di forze di polizia nei giorni a rischio traffico. È stato sottoscritto in Prefettura a Salerno un accordo per la sicurezza stradale in Costiera Amalfitana.
L’intesa – sottoscritta dal prefetto di Salerno, dal presidente della Provincia e dai sindaci di Salerno e Vietri sul Mare – è nata dall’esigenza di pianificare interventi coordinati delle forze di polizia per presidiare i principali snodi di traffico in ingresso e in uscita dalla città di Salerno e attenuare i disagi che inevitabilmente il flusso veicolare comporta, orientando l’utenza verso percorsi di viabilità alternativa.
L’accordo prevede l’attivazione di un modulo operativo flessibile e adattabile in base alle esigenze, sul modello adottato per la manifestazione “Luci d’Artista” di Salerno, da attivare in caso di traffico intenso e saturazione dei parcheggi attraverso il monitoraggio di alcuni punti sensibili, tra cui uscite autostradali verso Salerno, Vietri sul Mare e Costiera Amalfitana. Il sistema è stato già attuato efficacemente in via sperimentale per due domeniche consecutive, anche con lo scambio rapido delle comunicazioni via WhatsApp, sarà operativo nei giorni ritenuti più a rischio: nelle festività del 25 aprile e primo maggio, a Pasquetta e tutte le domeniche fino al 2 giugno.