Opera floreale per le 26 migranti morte per arrivare in Italia

L'idea - intitolata "Omaggio a te donna" è del floral designer Pasquale Carrella. Oggi la consegna al Comune

0
100
Il comune di Salerno

Un’opera con elementi floreali in memoria delle 26 giovani migranti arrivate senza vita a Salerno. L’idea è del floral designer Pasquale Carrella. L’opera denominata “Omaggio a te donna” intende racchiudere gli aspetti che legano la città di Salerno al tragico evento, utilizzando svariati elementi nella realizzazione. La base è realizzata con del legno ricoperto di sottile sabbia, dai colori con riflessi azzurro chiaro, richiamano il mare molto caro alla città di Salerno. L’opera floreale – che ha in sè tutti i colori del Gonfalone per omaggiare anche la città – raffigura una mano, flessa in simbolo di carità, che porge in dono un fiore posto nel centro del palmo, dalle cui dita cadranno dei piccoli rami di mimosa come se fossero un pianto, lacrime di mimosa ossia lacrime di donna.
L’opera floreale sarà anche riprodotta tramite un disegno artistico dell’artista campana Francesca Rocco, in modo tale da rimanere nel tempo.
Questa mattina la consegna a Palazzo di Città.